Italian English

Consorzio prodotti tipici salernitani

Login Registrati
Italian English
Home » Consorziati » Salumificio Lizzadri
A+ R A-
01-11-2011

Salumificio I.C.G. Lizzadri

Valuta questa azienda
(0 voti)
Salumificio I.C.G. Lizzadri

Il Salumificio di Antonio Lizzadri ha sede a San Gregorio Magno in località Stritto, nell’area P.I.P. appositamente attrezzata e strutturata per le attività artigianali ed industriali del luogo. Condotto e gestito dal titolare e dai suoi familiare nel rispetto della tradizione, garantisce la genuinità dei salumi locali che da tempi immemorabili hanno contraddistinto, insieme al vino, questi luoghi. L’azienda produce salsiccia, soppressata, capicollo, coppa di spalla, pancetta e prosciutto, esclusivamente ricavati da suini allevati sul posto ed alimentati con derrate di coltivazione locale. La produzione avviene con metodi tradizionali e naturali, tramandati di generazione in generazione.

Non vengono usati conservanti ma solo ingredienti genuini. L’essiccazione e la lenta stagionatura segue i suoi ritmi, senza forzature, con sistemi ad areazione naturale. La conservazione avviene in luogo fresco ed asciutto, i prodotti vengono commercializzati sottovuoto, oppure sottolio in contenitori di vetro

Altre Informazioni

  • Ubicazione: Località Stritto - Area P.I.P. Lotto 11 84020 San Gregorio Magno (SA)
  • Telefono: +39.0828.956137
  • Fax: +39.0828.956137
  • Email: info@salumilizzadri.it
  • Prodotti: salsiccia, soppressata, capicollo, coppa di spalla, pancetta e prosciutto

Lascia un commento o una recensione

Tutti i campi con (*) sono necessari.

Le aziende del consorzio

  • Agriturismo Erbanito
    Agriturismo Erbanito La famiglia Marmo, che da più di 100 anni gestisce la propria azienda agricola, estesa per…
    0
  • Agriturismo Salella
    Agriturismo Salella L'azienda agrituristica “Salella” è immersa nell'incantevole panorama del Parco Nazionale del Cilento. Essa è posta sulle…
    0
  • L' Oliveto
    L' Oliveto L'attività imprenditoriale della famiglia Salerno ha inizio nel 1978 , quando Annibale Salerno acquista un terreno…
    1

I vostri commenti