Italian English

Consorzio prodotti tipici salernitani

Login Registrati
Italian English
Home » Consorziati » I giardini di Ravello
A+ R A-
05-10-2011

I Giardini di Ravello

Valuta questa azienda
(4 voti)
I Giardini di Ravello

L’azienda “I Giardini di Ravello” è stata fondata nel 1991 con l’intento di trasformare in eccellente liquore i limoni della Costiera Amalfitana secondo ricette tramandate per secoli dalla tradizione contadina.

Il limoncello, anche se con nome diverso, “ Rosolino al limone”, viene citato su testi risalenti al 1400. Il metodo di lavorazione per la produzione del nostro limoncello è ancora quello di un tempo: selezioniamo i limoni migliori, li raccogliamo e li trasformiamo in liquore dal gusto inconfondibile. La sbucciatura dei limoni è ancora manuale e gli ingredienti sono gli stessi delle antiche ricette: zucchero, alcool, acqua e bucce di limoni. Accanto al limoncello, sempre seguendo ricette del luogo tramandate per generazioni, produciamo altri liquori, marmellate ed olio utilizzando frutti ed erbe della Divina Costiera.

I prodotti cui si è appena fatto cenno sono: il liquore di finocchietto, arancia, alloro, mirto, mandarino, fragolino di bosco, l’olio extravergine di oliva e l’olio aromatizzato, le marmellate di limone, arance e fichi ed altre. L’esigenza di soddisfare una sempre più ampia clientela ci ha indotti all’attuazione di un continuo ampliamento della gamma di prodotti con i babà al limoncello, il liquore di liquirizia e le creme al limone, al melone, di fragola e il liquore Concerto. Il nostro obiettivo è stato ed è ancora oggi quello di far conoscere non solo sul mercato nazionale ma anche estero prodotti dal gusto e dalla genuinità inconfondibile.

Altre Informazioni

  • Ubicazione: Via Civita, 14 – 84010 Ravello (SA)
  • Telefono: +39.089/872264
  • Fax: +39.089/872264
  • Email: giardinidiravello@virgilio.it
  • Prodotti: liquori, creme, olio, marmellate, confetture, babà al rum

Lascia un commento o una recensione

Tutti i campi con (*) sono necessari.

Le aziende del consorzio

I vostri commenti